Ortodonzia ed ortognatodonzia

Ortodonzia ed Ortognatodonzia

L’ortodonzia e l’ortognatodonzia si occupano di prevenire e curare le malocclusioni di intere arcate dentarie e dei singoli elementi dentaria. Gli odontoiatri specializzati che si occupano di queste patologie si chiamano ortodontisti.

La diagnostica per immagini

Grazie all’evoluzione delle tecniche di imaging è oggi possibile verificare prima di intervenire quali sono i problemi e predisporre un piano operativo per risolverli usando strumenti e tecniche moderne e recenti come

  1. Raggi X
  2. Ortopanoramica
  3. Telecranio latero-laterale.

Gli strumenti terapeutici

Non è solamente l’apparecchio per i denti l’unico strumento per correggere posizionamento ed allineamento dei denti oggi si ricorre anche a tecniche prettamente legate all’estetica dentale ma anche alla chirurgia Odontoiatrica e la chirurgia Maxillo-Facciale.

Le patologie ortodontiche

Le patologie ortognatodontiche possono avere una genesi familiare od essere legate a vizi o disturbi individuali. Di seguito un breve ma rappresentativo elenco delle più frequenti:

  • affollamento dentario
  • diastemi interdentali
  • denti soprannumerari
  • agenesie dentarie (mancanza di un dente)
  • crescita parziale dei mascellari
  • Sindromi malformative

Durata della terapia

Per molte delle patologie e sindromi sopraelencate la terapia è di medio lungo periodo quando non è possibile intervenire chirurgicamente. Le terapie con apparecchi ortodontici sono soggette alla collaborazione del paziente e potrebbero subire bruschi rallentamenti o addirittura essere interrotte quando il paziente non è collaborativo.

 

Precedente Odontoiatria Successivo I prodotti domestici per lo sbiancamento dei denti